Tag Archives: sfruttamento

L’ISOLA CHE C’E’ : tesi in Etologia relazionale sul progetto nell’isola Carcere di Gorgona

Quest’anno il nostro studente Stefano Perinotto ha portato alla discussione della Tesi di Alta Formazione Universitaria in Etologia Relazionale una tesi dal titolo: “L’ISOLA CHE C’E’ – Nuovi ambiti relazionali introdotti dalla convivenza non performativa con animali cosiddetti da reddito. Il progetto nell’isola Carcere di Gorgona.”
La tesi molto bella ha permesso a Stefano di Diplomarsi con la votazione di 70/70 e Lode. L’argomento della sua Tesi è estremamente interessante ed attuale ed affronta una tematica, quella del carcere di Gorgona, sostenuta in prima persona dal veterinario Marco Verdone, che in questo periodo ha attirato molta attenzione. Nello specifico vogliamo sottolineare il fatto che la Tesi di Stefano è stata nominata ed indicata come riferimento dalla Professoressa Silvia Buzzelli, Docente di diritto penitenziario e procedura penale Europea e sovranazionale, nell’articolo pubblicato sulla rivista “Diritto Penale Contemporaneo” dal titolo “Il disinteresse per le buone pratiche penitenziarie (riflessioni sul caso Gorgona)”.

Gorgona_l'isola che c'èConsigliamo la lettura di questo interessantissimo articolo: clicca qui per leggerlo.

Se sei interessato a leggere per intero la Tesi, la puoi scaricare qui: Tesi Etologia Relazionale Gorgona – Stefano Perinotto

Qui sotto riportiamo l’introduzione della tesi:

Read More

Valentina, la mucca zen / Focus Wild / di Claudia Fachinetti e foto di Rachele Z. Cecchini

FocusWild_Valentina_cover

 

 

 Sono nata alla fine di agosto 2001, in una calda giornata estiva, su un’isola dell’arcipelago toscano, la più piccola, Gorgona. Appena 220 ettari che, però, per me rappresentano tutto il mio mondo. E cosa potrei volere di più? Ho infinite distese di mare blu all’orizzonte, il fruscio del vento tra la macchia mediterranea, i pini e i lecci, fieno fresco da ruminare ogni giorno e tenere attenzioni da parte di molte persone che, come me, sono alla ricerca soltanto di pace. Un’isola da sogno, direte voi, un paradiso per ricchi alla ricerca di tranquillità: invece no, non è proprio così. (CONTINUA A LEGGERE QUI TUTTO L’ARTICOLO)

Focus Wild N. 61 agosto 2016
di Claudia Fachinetti
Foto di Rachele Z. Cecchini

COWSPIRACY – il segreto della sostenibilità / Film-documentario di Kip Andersen e Keegan Kuhn

Un film-documentario di grande valore.
I meccanismi di occultamento sul problema dell’impatto dell’allevamento degli animali non umani (zootecnia) sul Pianeta. 

COWSPIRACY: INTERVISTA AI REGISTI

Quando si pensa al riscaldamento globale, il senso comune impone di associare il problema all’inquinamento causato dalla popolazione umana, cresciuta a un ritmo folle dall’inizio dell’industrializzazione.

Read More

“Forks over Knives” (Forchette contro Coltelli) / documentario di Lee Fulkerson

“Forks over Knives” (“Forchette contro Coltelli”)
E’ andato in onda lunedì 12 ottobre 2015 su TG24/Sky in prima serata (http://tg24.sky.it/…/mondo/2015/10/12/forks-over-knives.html).
Un documentario del 2011 sempre attuale e ben fatto sebbene anche qui appaiano sperimentazioni su animali.
>> In fondo i links per vedere le 2 parti
– – –

Read More

I GRANDI ASSENTI tra alpeggi, formaggi e selvaggi / di Marco Verdone

I GRANDI ASSENTI
tra alpeggi, formaggi e selvaggi

 di Marco Verdone
[copyleft / www.ondamica.it / sett. 2015]

Ho scorso tutto l’articolo di Carlo Petrini ma non l’ho trovato.
Speravo che se ne facesse almeno un cenno ma l’interesse è ancora una volta spostato sulle esigenze dell’umano. In questo caso quelli che producono formaggi di montagna. Cercavo un riferimento al soggetto animale non umano che permette tutto questo e sulla cui pelle (o meglio mammella) ruota tutta la filiera del latte. Anche 
sui verdi pascoli di montagna.

Il vero costo della carne

Sveliamo i retroscena dei sussidi nel settore agricolo.

Uno dei fattori più importanti che influenzano la produzione alimentare nazionale e mondiale è la quantità di denaro che i governi pagano in sovvenzioni agli agricoltori. Attualmente questo sistema è fortemente sbilanciato verso l’industria degli allevamenti, la zootecnia, rendendo così artificialmente basso il costo della carne. Read More

Omeopatia: Lettera agli omeopati dal Popolo del Trauma

Quest’anno il XII Congresso Nazionale FIAMO (Federazione Italiana Associazioni e Medici Omeopati), si è focalizzato sul tema del TRAUMA.
Considerata la visione ampia e inclusiva che la medicina omeopatica pratica e sostiene, non si può ignorare il planetario e sistematico dispositivo traumatico che l’umano esercita e riproduce nei confronti degli animali non umani.
Per tale motivo, la Comunità Interspecifica Ondamica ha diffuso un messaggio agli omeopati: una lettera aperta da parte del POPOLO DEL TRAUMA, corredata dal famoso e illuminante passaggio del filosofo tedesco Max Horkheimer che descrive la struttura gerarchica del presente («Il grattacielo», da Crepuscolo. Appunti presi in Germania 1926 ‐1931, Einaudi 1977). Read More

Macelli e detenuti: La triste e controversa esperienza australiana

Macelli e detenuti: La triste e controversa esperienza australiana (pdf)

Agosto 2013
L’AAC conferma che il macello settentrionale da 90 milioni di dollari verrà costruito 

L’Australian Agricultural Company (AAC) fa sapere che sarà costruito per la fine del prossimo anno un macello nell’area rurale Darwin.
La recente scomparsa del capo esecutivo dell’AAC, David Farley, aveva fatto sorgere dei dubbi riguardo la costruzione del macello da 90 milioni di dollari. Read More

Circhi con animali: comunicato del Distretto di Economia Solidale Altro Tirreno (DESAT)

Il Distretto di Economia Solidale Altro Tirreno(DESAT) di Pisa, insieme ad altre associazioni locali, invita l’intera cittadinanza a una profonda riflessione in merito all’opportunità di assistere a spettacoli di circhi con animali e in particolare a quelli che sono attendati in questi giorni in area pisana.

Antiche tradizioni circensi hanno purtroppo tristemente associato, alle piacevoli esibizioni di grandi artisti, deplorevoli scene di maltrattamento sistematico di animali, malamente mascherate dal contesto ludico in cui venivano proposte al pubblico. Read More

Il prezzo del maiale / inchiesta sulla produzione di carne suina in Germania

L’industria della carne suina tedesca è efficiente e sforna prodotti a basso costo. Dietro questo sistema, però, ci sono operai sottopagati, falde acquifere inquinate e tecniche d’allevamento che usano enormi quantità di antibiotici .

S. Amann, M. Fröhlingsdorf e U. Ludwig, Der Spiegel, Germania

Fonte: Internazionale numero 1025 dell’8/14 novembre 2013

Clicca QUI per leggere l’articolo in pdf

Nestlè: la storia di una multinazionale da incubo

Facciamo un esempio? ci alziamo la mattina, facciamo colazione con i cheerios, magari accompagnati da una tazza di caffè (naturalmenteNescafè) o del buon latte Latière e un bel bicchiere di San Pellegrino. A pranzo una bella pasta Buitoni, un bel gelatino Motta, per digerire facciamo sport, giusto per rimanere in forma, allora perche non usare un PowerBan? E la sera? Ma sì, dedichiamoci a bimbi, diamogli un bel Fruttolo, cosi non fanno i capricci, e ai nostri amici animali un bel Friskies e poi a nanna. E domani non abbiate paura, a voi ci penserà ancora la Nestlè, con prodotti diversi ovviamente, mica hanno solo questi. Infatti al momento la multinazionale Svizzera puo’ vantare un ventaglio di 189 grandi marchi, mica poco. Ma sotto questa egemonia, come ogni storia che si rispetti, c’è sempre qualcosa da analizzare e scoprire, e come San Tommaso noi siamo pronti ad analizzare la ricetta di tale successo.

15 film e documentari sul cibo che tutti dovrebbero vedere

Da dove arriva realmente il cibo che ogni giorno portiamo sulle nostre tavole? Come viene prodotto? Qual è l’impatto dei cibi industriali e di origine animale sulla nostra salute e sull’ambiente?

A queste fondamentali domande cercano di rispondere una serie di film e documentari dedicati allo stretto legame tra cibo, salute, inquinamento e sfruttamento dei lavoratori e delle risorse del pianeta. Ecco 15 video che tutti dovremmo vedere almeno una volta nella vita:

Read More