Tag Archives: nonviolenza

X edizione della Festa dell’Economia Solidale / Pisa 14 maggio 2016

X edizione della Festa dell’Economia Solidale, Pisa piazza Martiri della Libertà sabato 14 maggio 2016
QUI la pagina-evento Facebook

Anche quest’anno il Distretto di Economia Solidale Altro Tirreno porterà in piazza Martiri della Libertà le proprie realtà associate per un sabato di festa e di messaggi positivi assieme al Mercato Contadino di Pisa che è presente nello stesso posto 2 sabati al mese, il secondo e il quarto.

Read More

Salviamo gli animali di Gorgona. L’isola modello di convivenza e civiltà / di Claudia Squadroni / Impronte febbraio 2016

Un interessante articolo di Claudia Squadroni per la rivista della Lav “IMPRONTE” che riassume in modo puntuale alcuni fondamentali passaggi che stavano portando il carcere dell’isola di Gorgona (LI) ad essere un faro nell’ambito dell’approccio nonviolento alla rieducazione delle persone detenute (e non solo) attraverso una relazione rispettosa ed empatica con gli animali non umani presenti sull’isola.

 

Molte di queste riflessioni e testimonianze dirette sono contenute nell’ultimo libro di Marco Verdone L’ISOLA DELLE BESTIE (Marotta&Cafiero editori) con la prefazione di Silvia Buzzelli.

[LEGGI QUI L’ARTICOLO COMPLETO]

Pace con gli animali non umani / Incontro con Marco Verdone alla Biblioteca delle Oblate / Firenze, 16 febbraio 2016

Martedì, 16 febbraio 2016
“Pace con gli animali non umani”
Quando: mar, 16 febbraio, 17:30 – 18:30
Dove: Biblioteca delle Oblate, Via dell’Oriuolo, 24, 50122 Firenze, Italia (mappa)
Sala Conferenze – Piano Terra: Incontro sul tema del rispetto degli “animali non umani”. Presentazione del progetto Gorgona promosso dal dott. Marco Verdone vincitore del premio “Firenze per le culture di pace” per la sezione “progetto di pace” (QUI il link diretto al video).
A cura dell’Associazione Un Tempio per la Pace (Firenze)

# Vedi anche il video dell’intervento di Marco Verdone al TEDx LakeComo 2015:
Peace with non human animals 

Un premio letterario per il Progetto Gorgona / Firenze per le Culture di Pace 2015 (VIDEO)

IL PROGETTO GORGONA è risultato vincitore del premio letterario promosso dall’Associazione
UN TEMPIO PER LA PACE di Firenze.

* * *
X Edizione del premio letterario Firenze per le Culture di Pace 2015
Sezione: PROGETTO DI PACE

>> QUI il VIDEO dell’intervento di Marco Verdone in occasione del ritiro del Premio.

Read More

Alla Gorgona gli animali hanno un posto speciale: parola di veterinario / La città invisibile / di Marco Verdone

_DSC1795

Alla Gorgona gli animali hanno un posto speciale: parola di veterinario
La città invisibile
di Marco Verdone

Se un abitante di un altro pianeta potesse osservare per un certo tempo quello che la specie umana sta provocando sull’unico mondo che occupa, ne dedurrebbe che siamo un gruppo di terrestri parassiti e violenti. Ci ammazziamo tra di noi, sterminiamo le altre specie (animali non umani e vegetali), sottraiamo spazi vitali, modifichiamo paesaggi e, nonostante segnali evidenti, ci ostiniamo a non cambiare le nostre attività climalteranti. La specie umana è in guerra contro tutti, ma soprattutto, contro se stessa.

Pur facendo parte dello stesso pianeta e vivendo in un intreccio di relazioni vitali che ci rendono interdipendenti gli uni dagli altri, dimostriamo di non rendercene conto. I nostri sensi appaiono annebbiati, le nostre percezioni alterate, la nostra coscienza azzerata. Ma questi tre strumenti sono essenziali per capire le vere cause dei problemi, riportare ordine e promuovere la pace con il resto dei viventi. La pace è un processo lento e forse, per noi umani, non ancora realizzabile. Ma è l’unica meta possibile alla quale mirare. Ognuno percorrendo la strada che la vita gli ha assegnato.

Read More

GIORNATA BENEFIT progetto scolastico IL MONDO E GLI ALTRI ANIMALI / Domenica 13 dicembre 2015

GIORNATA BENEFIT di domenica 13 dicembre a beneficio del progetto scolastico
IL MONDO E GLI ALTRI ANIMALI .

Lo spirito della giornata è di stare insieme in modo semplice e conviviale in un luogo bello che offre la possibilità non solo di ospitare ma di riunire, presentare e discutere di questo progetto originale.

La giornata inizierà con una visita guidata dell’azienda.

Poi nella sala conferenze verrà presentato con gli insegnanti e gli altri collaboratori il percorso del progetto e l’idea che attraverso la relazione rispettosa, empatica e nonviolenta con gli animali non-umani, possiamo veramente porre le basi per un’educazione evoluta, responsabile e promotrice di PACE tra tutti gli esseri viventi.

Dopo un pranzo a buffet preparato da Vincenzo Riccobene, uno chef molto attento alla qualità dei prodotti e alla salute, egli stesso terrà un incontro sull’alimentazione e cucina naturale.

Nel frattempo, ci sarà un’animazione con i bambini presenti in collaborazione dei cani che stanno partecipando al progetto (sorpresa…)

Vi invitiamo a essere tutti presenti con le vostre famiglie e a prenotare entro mercoledì 9 dicembre.

Read More

Lupi e nonviolenza / di Lobelia

LUPI E NONVIOLENZA
di Lobelia 

Una sera un anziano indiano Cerokee raccontò al nipote di una battaglia che avviene continuamente dentro di noi.
Egli dunque gli disse: figlio mio, la battaglia è fra due lupi che vivono dentro di noi…
Uno porta infelicità, paura, preoccupazione, gelosia, dispiacere, autocommiserazione, rancore, senso d’inferiorità.
L’altro è pura felicità, amore, speranza, serenità, gentilezza, generosità, verità, compassione.
Il nipotino ci rifletté e poi chiese: quale lupo vince?
L’anziano Cerokee rispose semplicemente: quello cui dai da mangiare.

Ipotizzando di dar da mangiare al lupacchiotto amorevole (ben inteso che in natura la distinzione è artificiosa e i lupi tutti sono semplicemente ciò che la Natura richiede loro di essere per sopravvivere e sono anche affettuosissimi genitori), ciò implica una scelta chiara e inequivocabile: quella per la nonviolenza.
(>> Continua a leggere QUI)

CONVEGNO / Il cibo e la pace con il pianeta: Insieme per un mondo sostenibile / S. Casciano Val di Pesa 4 ottobre 2015

* P A C E *
RESPONSABILITA’ PER IL FUTURO
IL CIBO E LA PACE CON IL PIANETA
Insieme per un mondo sostenibile

CONVEGNO
Domenica 4 ottobre 2015
Villa Vrindavana
San Casciano Val di Pesa – Firenze

 

Ippoasi per LA PACE / domenica 23 agosto, ore 19.00

Incontro con Will Tuttle, filosofo e autore di “Cibo per la Pace”, ed. Sonda
Domenica, 23 agosto 2015, ore 19:00
presso Fattoria della Pace Ippoasi onlus, San Piero a Grado, Pisa

La Fattoria della Pace Ippoasi onlus e Progetto Vivere Vegan onlus hanno il grandissimo piacere di invitarvi ad un incontro per la PACE: sarà ospite del rifugio nientemeno che Will Tuttle, filosofo e autore del libro Cibo per la pace”, ed. Sonda, per presentarci il suo lavoro e parlarci della sua esperienza, ricca di interessanti spunti di riflessione.
L’incontro sarà accompagnato da Giuseppe Coco, attivista di Progetto Vivere Vegan onlus, fisioterapista e consulente nutrizionale vegan, nonché autore di vari libri, tra cui “Il pasto gentile”, ed. Infinito.Coloro che vorranno, potranno iniziare in un modo molto speciale questa serata, attraverso una meditazione in mezzo agli animali, secondo gli insegnamenti di Thich Nhat Hanh.

Naturalmente, non può esserci lieto evento senza buon cibo biovegano e a km 0, come sempre curato dagli amici di Animali in cucina!

Inoltre, come se tutto questo non bastasse, la serata si conclude con sorpresa e stupore, attraverso l’osservazione notturna degli ospiti del rifugio, l’ultima per quest’anno.

Riassumendo, ecco IL PROGRAMMA:

Read More

Nepal, stop al Gadhimai Festival: salvi 500 mila animali

Che bella notizia: se è stato possibile là potrebbe essere possibile ovunque!

“In Nepal si interrompe una tradizione che durava da 265 anni, tutto per amore degli animali. È stato infatti sospeso a tempo indeterminato il Gadhimai Festival, il più grande evento che prevede sacrifici animali al mondo. In ogni edizione del Festival – che finora si è svolto ogni cinque anni nel paese asiatico venivano sacrificati circa 500 mila animali: da quest’anno, quindi, mezzo milione di animali saranno salvati.
La tradizione, come detto, ha origini antichissime: Bhagwan Chowdhary, fondatore del Tempio Gadhimai, avrebbe ricevuto in sogno il messaggio della dea Gadhimai. In esso gli si chiedeva un sacrificio umano in cambio della libertà dalla prigionia, della protezione dal male, di prosperità e potere: alla dea arrivò un animale sacrificato al posto dell’uomo, ma lei lo accontentò lo stesso. Da allora, ogni cinque anni, centinaia di animali venivano sacrificati in tutto il paese per ricordare quell’episodio, parte integrante della tradizione nepalese. L’evento da sempre attira la rabbia e le proteste degli animalisti locali e internazionali. Negli scorsi anni la Corte Suprema Indiana aveva sensibilmente ridotto i numeri della mattanza vietando la circolazione degli animali dall’India al Nepal, portando a un calo del 70% degli animali sacrificati.

Commentando la decisione odierna di sospendere il Gadhimai Festival, il presidente del Gadhimai Temple Trust, Ram Chandra Shab, ha così dichiarato: 

Per generazioni, i pellegrini hanno sacrificato animali per la dea Gadhimai, nella speranza di una vita migliore. Per ogni vita soppressa, il nostro cuore ha sofferto. È giunta l’ora di cambiare una vecchia tradizione. È giunto il momento di sostituire le uccisioni con gesti di pace e festa».

Segno che anche le più secolari tradizioni possono essere sospese, quando si parla di rispetto e amore verso gli animali.”

Fonte: Vegolosi.it
Foto AP 

Leggi anche qui: http://www.repubblica.it
Leggi anche qui: http://www.lastampa.it

APPELLO PER SALVARE IL PROGETTO GORGONA / Lav e Essere Animali

L’isola carcere di Gorgona negli ultimi anni è stata un importante luogo di sperimentazione dove con successo sono state praticate nuove forme di convivenza tra umani e animali. Ora la decisione dell’Amministrazione Penitenziaria di esternalizzare le attività produttive, compresa la gestione degli animali presenti sull’isola, mette a rischio la sopravvivenza del progetto.

L’esperienza innovativa di Gorgona costituisce un punto di riferimento unico sotto più profili: giuridico, etico, ambientale, sanitario e zooantropologico.

Chiediamo, quindi, al Ministro della Giustizia e a tutti i soggetti competenti:

• di salvaguardare l’esperienza di buone pratiche sviluppate in Gorgona nel corso di tanti anni, garantendo l’integrale continuità del progetto sviluppato ed evitando gestioni di stampo privatistico.
• che l’isola sia fruibile e accessibile e che nella gestione delle attività sull’isola siano applicati criteri di sostenibilità etica ed ambientale.

LEGGI QUI LA PETIZIONE/APPELLO POPOLARE
PETIZIONE POPOLARE PER SALVARE GORGONA

Partecipa anche tu al nostro appello!
http://www.lav.it/mass-mailing/salviamo-isola-Gorgona
http://www.essereanimali.org/2015/05/firma-per-salvare-Gorgona

Read More

Economia Solidale in Festa 2015 / sabato 9 maggio 2015 / X edizione

Sabato 09 maggio 2015, dall’alba a dopo il tramonto, si terrà la X edizione dell’Economia Solidale in Festa, organizzata dal Distretto di Economia Solidale Altro Tirreno (DESAT).

Tra i vari incontri:

Ore 11.00 Incontro-dibattito

QUESTIONE ANIMALE: ECONOMIA O SOLIDARIETÀ?
Con “Pillola rossa”
riflessioni sulla condizione animale di Barbara Mugnai

Tutti invitati a partecipare con un contributo letterario, emozionale, spirituale, artistico…

A cura del Gruppo di Lavoro sulla Questione Animale del Distretto di Economia Solidale Altro Tirreno (DESAT)